www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Zinzi (Lega) – Sanità Campania: ritardo su assunzioni personale medico penalizza cittadini

Il tema delle assunzioni a tempo indeterminato nella sanità si pone in un contesto di assoluta priorità. Sia in termini strettamente correlati alle necessità dettate dall’emergenza sanitaria che alla domanda di assistenza e di diritto alla salute dei cittadini campani. I dati citati nella denuncia dell’ANAAO-ASSOMED non lasciano dubbi alcuni sulla inspiegabile mancanza di attenzione della giunta rispetto al grido di allarme dei nostri medici. Sull’acquisizione di nuovo personale medico abbiamo in Campania per il tempo indeterminato 15 bandi per 136 unità.

Dato che fa a cazzotti comparato con altre regioni: Lombardia 197 bandi/ 348 unità, Piemonte 68 b./ 142 u., Veneto 27 b./777 u., anche in Puglia, seppur con un numero inferiore di popolazione, è più alto 21 b./262 u.. Se è vero che il lungo commissariamento ha influito sulla statistica adesso la risposta deve essere prioritaria, questo gap va colmato. Il diritto alla cura e alla salute non può essere strumento di baratto ma risposta di civiltà. Vigileremo e incalzeremo Vincenzo De Luca su questo tema senza se e senza ma. I medici campani, come il personale sanitario tutto, i veri eroi nella battaglia al Covid, meritano risposte serie e concrete e non risposte attivabili.” Così in una nota il capogruppo della Lega Gianpiero Zinzi, componente della Commissione Sanità della Regione Campania.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie