www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Voto di scambio. Pino Cannavale, Fratelli d’Italia: La compravendita dei voti non sono solo i soldi

Di seguito la dichiarazione di Giuseppe Pino Cannavale, dirigente del coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia Caserta in merito al voto di scambio e ai cambi di casacca.

La politica oggi è diventata un grosso mercato e la compravendita la fa da padrona, ci sono i candidati che per poter essere eletti elargiscono la famosa 50,00 euro ad elettori che ormai hanno preso l’abitudine a vendersi il voto e poi ci sono i famosi opportunisti che dopo essere stati eletti tradiscono gli elettori, cambiando bandiera e certamente non per rincorrere i propri ideali, l’arte della politica una volta era, essere fedeli al partito e agli elettori, invece oggi è cambiato tutto, vediamo gente eletta in una certa coalizione che senza vergogna e solo per vantaggi personali e non certamente per favorire il popolo, cambia casacca senza nessuna vergogna, avendo la faccia tosta di chiedere il voto, una volta a destra e una volta a sinistra come se niente fosse. La colpa di tutto questo è nostra, visto che gli permettiamo di farsi i fatti propri usando i nostri voti, spero che questa volta le cose cambino e che la gente voti a secondo la propria idea e non facendosi condizionare dal solito venditore di fumo.

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie