www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Vairo assessore. Striscione Lega sotto il Comune di Caserta. “Ennesimo cattivo esempio da non dare ai giovani”

Ai giovani della Lega Caserta proprio non va giù la nuova nomina ad Assessore al Comune di Caserta, della dirigente scolastica del liceo Manzoni, Adele Vairo, da parte del sindaco Carlo Marino. Adele Vairo che finora ha coerentemente assunto una connotazione politica ben definita e per niente affatto vicina al PD, e neanche di simpatia di circostanza. Per i giovani della Lega Caserta questo è “L’ennesimo cattivo esempio da non dare ai giovani“, e lo hanno comunicato oggi con uno striscione messo su sotto i porticati del Comune di Caserta che riportava la frase “Marino-Vairo nazareno casertano?“. Di seguito il comunicato stampa:

Il Coordinamento giovanile della Lega Caserta Città esprime perplessità in merito alla nomina del neo Assessore alla Pubblica Istruzione, rapporti con l’istituzione scolastica, programmazione dell’edilizia scolastica, rapporti con il mondo associazionistico, fondi comunitari, formazione e politiche giovanili e del lavoro, Adele Vairo. I giovani leghisti dichiarano: “Non riusciamo a spiegarci come sia facile per queste persone cambiare ideologia e appartenenza politica dall’oggi al domani solo per meri interessi personali. Il neo assessore, candidata alla Camera con il Pdl e Forza Italia e Responsabile del Movimento Azzurro Donna, di quest’ultimo, in Campania, si trova ad occupare un ruolo istituzionale in una giunta di centro sinistra. Ciò dimostra ancora una volta come questa amministrazione sia priva di ideali etici, morali ma sopratutto istituzionali. L’ennesimo cattivo esempio politico opportunistico da non dare ai giovani.”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie