www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Ugl vince in tribunale, reintegrati e risarciti due dipendenti della società raccolta rifiuti di Cancello ed Arnone

Palumbo, segretario provinciale UGL: "Vittoria di squadra"

“Dopo essere stati ingiustamente licenziati dalla società che gestisce l’appalto dei servizi di raccolta dei rifiuti urbani presso il Comune di Cancello ed Arnone due dipendenti, F.D. e G. M., iscritti presso l’Ugl Igiene ambientale di Caserta, assistiti e rappresentati dall’avvocato Francesco Pasquariello, hanno prima conseguito una vittoria giudiziaria con le due ordinanze di condanna della società alla reintegra nello stesso posto di lavoro e nelle stesse mansioni, emesse dal Giudice del Lavoro del Tribunale di Santa Maria C.V., poi, a seguito di due esecuzioni mobiliari presso il Tribunale di Torino, hanno ricevuto il pagamento dell’indennità risarcitoria riconosciuta e di alcune mensilità di retribuzioni maturate ed, infine, in forza della sottoscrizione di due verbali di conciliazione sindacale, hanno ottenuto il riconoscimento definitivo dell’anzianità di servizio, il versamento dei contributi per tutto il periodo durante il quale non avevano svolto la prestazione lavorativa ed il ripristino immediato dei loro rapporti di lavoro”. Laconico il commento che il segretario territoriale della Unione Territoriale Ferdindando Palumbo ha postato sui social forum: “Vittoria di squadra“.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie