www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Trasporto scolastico, corse aggiuntive confermate fino a giugno

Acconcia: «Ulteriore atto di responsabilità della Regione»

Trasporto pubblico, confermate le misure anticovid e i servizi aggiuntivi. L’ordinanza firmata dal ministro della Salute ha prorogato fino al prossimo 15 giugno l’obbligo dell’uso della mascherina FFP2 per salire a bordo degli autobus.

E sempre fino a giugno confermato anche il piano straordinario di mobilità. In attesa del provvedimento di stanziamento dei fondi da parte del Governo, la Regione ha assicurato l’anticipazione della quota per le corse aggiuntive dedicate alla movimentazione studentesca. Fino al termine dell’anno scolastico.

Su tutto il territorio regionale, dunque, da lunedì 2 maggio resta invariato l’imponente piano trasporti organizzato da Air Campania, che prevede 203 corse aggiuntive quotidiane.

Ad Avellino, dove l’Ufficio Scolastico Provinciale d’accordo con la Prefettura e l’azienda regionale di trasporti, ha adottato per gli Istituti Secondari l’ingresso scaglionato per biennio e triennio, confermate 94 corse giornaliere in più. Stesso a dirsi per il piano trasporti in provincia di Caserta. Qui Air Campania garantisce per la movimentazione studentesca 95 corse supplementari al giorno. Confermati inoltre 8 servizi aggiuntivi a Napoli e 6 a Benevento.

«Ancora una volta l’intervento della Regione è stato determinante. Assicurare oltre 200 corse in più al giorno non sarebbe stato facile da sostenere, tenuto conto che sulle aziende di TPL pesano gli aumenti del caro energia, che hanno segnato questo primo trimestre. Le garanzie che arrivano da Palazzo Santa Lucia, unitamente a timidi segnali di ripresa che arrivano dalla bigliettazione, seppur lontani dal periodo pre-covid, consentono di operare con maggiore serenità e di garantire tutte le corse previste», ha dichiarato Anthony Acconcia, Amministratore unico di Air Campania.

Intanto sul fronte del personale l’azienda regionale di TPL dopo aver completato le procedure di assunzione dei 217 ex lavoratori CTP (in servizio dal 2 maggio), ha deciso di trasformare i contratti di 66 dipendenti (31 ad Avellino e 35 a Caserta) da part time a full time, e ad oggi conta un capitale umano di 1.210 unità.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie