www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

“Tra Realtà e Fantasia”: inaugurata la personale di Eugenio Magno a Sant’Arpino

Arte e cultura partenopei alla Pinacoteca “Massimo Stanzione” del Palazzo Ducale Sanchez De Luna fino al 25 aprile.

Inaugurata “Tra Realtà e Fantasia” la mostra personale di Eugenio Magno, che sarà visitabile gratuitamente fino al 25 aprile 2022 presso la Pinacoteca “Massimo Stanzione” ospitata presso il Palazzo Ducale Sanchez De Luna di Sant’Arpino (CE).

Buona affluenza all’evento che ha visto la partecipazione dello stesso artista e del curatore dell’iniziativa Gianpaolo Coronas, insieme al Presidente dell’Archivio Magno Luigi Di Via, al Sindaco di Sant’Arpino Ernesto Di Mattia e al Presidente della Pro Loco Sant’Arpino, Aldo Pezzella. Soddisfazione unanime espressa dai presenti per la riuscita di questa prima esposizione artistica che inaugura un nuovo ciclo di iniziative culturali che saranno ospitate presso lo storico palazzo cinquecentesco del Comune di Sant’Arpino.

<<Una gradita occasione di ripartenza, per ritrovare serenità e spensieratezza dopo i tragici eventi pandemici che hanno bloccato, tra le altre cose, il settore culturale>>, questa la descrizione dell’inaugurazione nelle parole del Sindaco di Sant’Arpino, pensiero condiviso Gianpaolo Coronas, curatore della mostra, che rilancia presentando i prossimi appuntamenti in programma, a cominciare dalla Biennale di Arte Contemporanea che sarà ospitata presso il Comune di Casagiove. I quadri di Eugenio Magno, sospesi tra realtà e fantasia, per l’appunto, rappresentano, dunque, l’opportunità per chi li ammira di allontanarsi, almeno momentaneamente, dalle difficoltà della vita, immergendosi in un mondo di arte e bellezza.

Le opere del Maestro, che hanno come soggetto principalmente paesaggi Partenopei, sono un perfetto equilibrio tra queste due dimensioni, da cui l’autore estrapola fiabesche visioni dalle meravigliose vedute napoletane. Quando le atmosfere partenopee incontrano i pennelli, nascono sinfonie di colori nei cieli rannuvolati, nei riflessi marini, nelle sfumature della flora. Un lungo, caldo e lento respiro che si lascia vivere in tutta la sua produzione di stampo impressionista. La visita all’esposizione è sempre possibile previa prenotazione e nel pieno rispetto delle vigenti normative e protocolli anti COVID-19. Sarà predisposto un catalogo della mostra.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie