www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Spaccio internazionale di droga. I Carabinieri di Caserta arrestano Brian Durma, pericoloso latitante albanese

Nel pomeriggio di ieri, presso l’aeroporto di Milano Malpensa, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, in collaborazione con il personale della Polaria, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti del 48enne Brian Durma, cittadino albanese gravemente indiziato di concorso nello spaccio di sostanze stupefacenti insieme ad altri correi, destinatari di analoga ordinanza cautelare eseguita nei mesi scorsi.

Il soggetto si era volontariamente sottratto all’esecuzione del richiamato provvedimento cautelare, tanto da essere stato dichiarato latitante sin dal Dicembre 2019, facendo ritorno nel suo paese di origine.

L’ordinanza cautelare veniva emessa all’esito di una articolata attività di indagine avviata nel Maggio 2017, coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, nel corso delle quale venivano posti in sequestro oltre 40 kg di stupefacenti (tra hashish e marijuana), nonché materiale idoneo al confezionamento.

L’attività ha infatti accertato l’esistenza e l’operatività di un’associazione per delinquere composta da italiani e albanesi dedita all’importazione, proprio dall’Albania, di sostanze stupefacenti da commercializzare nel territorio italiano, utilizzando come canali di ingresso alcuni porti della Puglia. Gli altri complici sono già stati condannati in primo grado in ordine ai reati loro rispettivamente ascritti.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie