www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Spaccio di droga tra la Valle di Suessola e il beneventano, 21 indagati

Nella mattinata di oggi, i Carabinieri della Compagnia di Maddaloni hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura, nei confronti di 21 soggetti, di cui 9 in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 6 sottoposti all’Obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria poiché indagati dei delitti di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, continuato e in concorso.

Il provvedimento scaturisce dall’attività di indagine posta in essere, da marzo 2018 a febbraio 2019, dai militari del Nucleo Operativo della suddetta Compagnia che sono così riusciti a ricostruire l’effettiva esistenza di un’intensa e articolata attività di spaccio di sostanze stupefacenti ad opera di numerosi soggetti locali, nei Comuni di Maddaloni (CE), San Felice a Cancello (CE), S. Maria a Vico (CE), Montesarchio (BN) e Arpaia (BN). La zona di approvvigionamento della droga è stata individuata in Caivano.

Durante l’indagine, condotta anche con attività tecniche e con servizi di osservazione, controllo e pedinamento, sono stati eseguiti numerosi riscontri che hanno suffragato l’ipotesi investigativa, e segnatamente: 8 arresti in flagranza, 14 denunce in stato di libertà e accertamenti di oltre 600 episodi di cessione di sostanza stupefacente di vario tipo.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie