www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Sessa Aurunca. Nuove Comunità Organizzate, la visita del ministro Lamorgese al bene confiscato

Si è tenuta nella giornata di oggi la visita del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e del Capo della Polizia di Stato Lamberto Giannini, al bene confiscato Alberto Varone di Maiano di Sessa Aurunca, in occasione della presentazione del Progetto Nco Nuove Comunità Organizzate. Ad accoglierlo, oltre alle numerose istituzioni del territorio, anche le organizzazioni sociali, i consulenti e formatori del progetto che ha come partner il consorzio Nco, il Comitato don Peppe Diana e la cooperativa sociale Terra Felix.

La mia presenza e quella dei massimi dirigenti del ministero dell’Interno – ha spiegato il ministro – testimonia la vicinanza al modello del progetto Nco Nuove Comunità Organizzate e la volontà di incentivare con forza le attività di sviluppo e riutilizzo dei beni confiscati alle mafie“. Il ministro ha poi sottolineato, alla presenza del Vescovo della diocesi di Sessa Aurunca Francesco Piazza, del Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto e del commissario prefettizio del Comune di Sessa Aurunca Andrea Cantadori, l’importanza di “attivare percorsi di buona economia, attraverso i beni confiscati, per dare nuove opportunità al territorio e frenare l’avanzata dei gruppi criminali“.

A ricevere il Ministro accompagnato dai massimi dirigenti del ministero dell’Interno il presidente Nco Simmaco Perillo, Alessandra Tommasino del Comitato Don Peppe Diana, Francesco Pascale di Terra Felix, Antonio De Rosa e il giornalista Sergio Nazzaro.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie