www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Serie A – Napoli allo sbaraglio contro il Torino

Il Napoli, dopo le due trasferte contro Inter e Lazio, ritrova le mura amiche, nell’ultima gara di Serie A prima della sosta natalizia, contro il Torino

Napoli-Torino è l’ultimo turno di Serie A prima della sosta natalizia. Dopo il passo falso contro Inter e Lazio, gli azzurri affrontano i granata, ultimi in classifica, nella quattordicesima giornata di campionato. Tutti i favori sono dei partenopei, forti del ricorso vinto al collegio di garanzia del CONI, riguardo gli eventi di Torino, del punto di penalizzazione riottenuto, la revoca della sconfitta a tavolino e di un ritiro dopo la partita con la Lazio. Gattuso pondera scelte razionali e dettate sempre più dalle disponibilità dell’infermeria. Tra i pali Meret prende il posto di Ospina, mentre in difesa l’assenza di Koulibaly viene arginata con Maksimovic.  Dopo la pessima prestazione di Roma, si rivede Hysaj sulla fascia sinistra al posto di Mario Rui. Bakayoko viene affiancato da Demme sulla mediana e Insigne si rivede dopo la squalifica contro l’Inter. Il restante della squadra è la stessa della partita indecorosa vista contro la Lazio.

La partita

Cambiano gli interpreti ma il risultato non cambia, il Napoli è inspiegabilmente impresentabile. Carente di idee e personalità, ha solo un unico mantra: “palla dietro ai difensori centrali”. Sono più i difetti che i pregi che identificano i partenopei e contro i granata questi si sono acutizzati. Lo scandaloso primo tempo degli azzurri è caratterizzato solo dall’assenza di grinta e mordente, agli antipodi di ciò che ognuno potesse auspicarsi in seguito ai recenti avvenimenti. Cala il gelo nel secondo tempo quando al minuto 56  Izzo segna il gol del vantaggio del Torino. Lenta, macchinosa, e banale, le giocate della squadra di Gattuso non danno mai la sensazione di poter fare tornare in partita i partenopei. Il gol di Insigne al 93’ è solo un boccone reso meno amaro che fa comunque fatica ad essere digerito: 1-1 tra Napoli e Torino.

Il tabellino

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj (71′ Rui); Bakayoko (71′ Ruiz), Demme (30′ Elmas); Politano (63′ Politano), Zielinski, Insigne; Petagna (71′ Llorente). A disposizione: Contini, Ghoulam, Lobotka, Malcuit, Ospina, Rrahmani. Allenatore: Gattuso.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Buongiorno, Bremer; Singo, Lukic (89′ Meite), Rincon, Linetty (94′ Segre), Rodriguez (88′ Vojvoda); Verdi, Belotti (89′ Zaza). A disposizione: Celesia, Edera, Gojak, Meite, Milinkovic, N’Koulou, Rosati, Vianni, Vojvoda, Zaza. Allenatore: Giampaolo.

MARCATORI: 56′ Izzo (T), 92′ Insigne (N).

ARBITRO: Valeri di Roma

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie