www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Sequestrata marijuana e arrestato giovane spacciatore casertano percettore di Reddito di Cittadinanza

Finanzieri della Compagnia di Marcianise durante un controllo hanno fermato e ispezionato un corriere espresso che inconsapevolmente trasportava marijuana destinata ad un giovane incensurato casertano la cui famiglia, si è poi accertato, era percettrice di Reddito di Cittadinanza.

Durante un controllo di routine i militari della Guardia di Finanza hanno ispezionato il furgone del corriere che stava effettuando il proprio giro di consegne dei pacchi trasportati, all’interno di uno dei quali sono stati rinvenuti circa 1.050 grammi di marijuana, destinata a essere spacciata al dettaglio sul mercato locale.

I finanzieri decidevano così di seguire il corriere fino all’avvenuta consegna, riuscendo ad individuare il soggetto che ritirava il pacco. Il destinatario è risultato essere G.D.V., 20 anni, italiano, incensurato residente a Caserta che, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della convalida del provvedimento.

Ulteriori indagini hanno consentito di appurare che il nucleo familiare del ventenne incensurato casertano, G.D.V., nell’ultimo anno ha percepito oltre 3.000 euro di contributi pubblici sotto forma di Reddito di Cittadinanza. Pertanto è stato denunciato all’INPS ai fini della decadenza del beneficio.

È stato invece denunciato a piede libero per accertata complicità G.Z., 21 anni, già con precedenti di polizia per droga. A casa di quest’ultimo, i finanzieri hanno poi rinvenuto circa 1.600 euro in contanti, tutti in banconote di piccolo taglio, evidentemente provento del reato di spaccio.

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie