www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Scuola: il presidente della Provincia invita De Luca a fare marcia indietro. Non ci sono i presupposti

La didattica in presenza secondo Magliocca dovrebbe essere rinviata almeno a fine mese

Al centro dell’attenzione di tanti, oggi, soprattutto in Campania, c’è il problema della scuola.

In realtà la scuola non è il problema, quanto piuttosto lo è la decisione presa dal Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, di riaprire le porte degli istituti scolastici ai più piccoli, in questo preciso momento storico.

La collocazione della Campania in “zona rossa”, spinge i genitori, il personale docente e non docente, a rivendicare, in questo preciso istante, la necessità di posticipare questa decisione.

Infatti, in questo momento non sarebbe possibile tutelare la salute nè dei più piccoli, nè tantomeno degli adulti.

In Campania, c’è ancora una forte pressione del virus sia per quanto riguarda i contagi che, per quanto riguarda la situazione ospedaliera.

Per questa ragione appare inappropriata un ritorno alla didattica in presenza.

Già ieri era partita la richiesta da parte di 17 sindaci dell’agro aversano di posticipare l’apertura delle scuole.

Oggi arriva il sollecito del presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca.

Secondo Magliocca “è necessario che Vincenzo De Luca faccia un passo indietro”.

L’ideale sarebbe rinviare la DaD almeno fino a fine mese.

“L’aumento dei casi covid nella nostra Provincia – continua Magliocca – unito alla difficoltà da pare delle UOPC di garantire il tracciamento dei contatti non permette un sereno ritorno in classe”.
Rimane ancora una questione importante.
Infatti la Regione Campania ha predisposto un piano di screening per il personale docente e non docente che, però, sta riscontrando non poche difficoltà.
Alcuni genitori lamentano proprio l’impossibilità di poter prenotare il test.
E quindi anche su questo si esprime il presidente della Provincia.
“L’impossibilità da parte della Regione di garantire lo screening – conclude Magliocca – per il personale scolastico e per gli alunni entro i termini previsti renderebbe azzardato ed irresponsabile un ritorno a scuola”.
Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie