www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Roberto Peluso ed Emilianna Credentino (Italia Viva): “Family Act, Zinzi avrà il bastone tra i piedi da FdI e Lega”

Con il Family Act il Governo, per iniziativa del ministro Elena Bonetti (Italia Viva), ha già contribuito a sostenere le famiglie sulla spesa degli asili nido. Sono previsti fondi del PNRR per raddoppiare i posti negli asili nido…” – dichiarano in una nota congiunta Roberto Peluso ed Emilianna Credentino, di Italia Viva.

Notizie recenti riportano che il candidato del centrodestra Gianpiero Zinzi abbia detto che, in caso di vittoria, con l’aiuto del PNRR potenzierà il sistema degli Asili Nido Comunali. Ci sembra strano che dal Consigliere Regionale della Lega giungano queste proposte mentre il suo Partito, che è al Governo, sta lavorando in direzione contraria rispetto all’azione di Draghi per mero calcolo elettorale.

Zinzi si renda conto che chi mette a rischio i suoi obiettivi sono proprio le forze politiche che lo sostengono, Lega e Fratelli d’Italia, impegnate in una lotta interna per la leadership del centrodestra che rischia di compromettere i buoni propositi del loro candidato.

L’unico modo per non rendere vana l’azione del Governo Draghi, e quindi il rilancio anche del Mezzogiorno, è sostenere le forze politiche leali e concrete che sono al Governo. Tra le quali c’è Italia Viva, che sostiene il candidato Sindaco Carlo Marino.

Il Sindaco Carlo Marino ha già dimostrato, con la sua amministrazione, di saper attrarre fondi per sopperire alla mancanza di risorse comunali a causa del dissesto. La sua amministrazione, al tempo del PNRR, può essere decisiva per il rilancio della città”  – concludono i due esponenti di Italia Viva.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie