www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Rimossa dall’incarico Elisabetta Palmieri, direttrice del carcere di Santa Maria Capua Vetere

Il DAP, Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, le contesta condotte anomale durante la visita della senatrice Leone. I detenuti: "Figura assente".

Elisabetta Palmieri, direttrice del carcere di Santa Maria Capua Vetere sarà rimossa dal suo incarico. È stato avviato il procedimento di revoca dell’incarico nei confronti della reggente della Casa Circondariale Francesco Uccella per condotte anomale.

È quanto si apprende da fonti del DAP che con provvedimento di ieri del Direttore generale del personale del DAP, le contesta “un’anomala condotta” nell’avere consentito, venerdì 23 luglio, al suo compagno, soggetto estraneo all’amministrazione del carcere, di presenziare alla visita in istituto della senatrice pentastellata Cinzia Leone e di accompagnarla negli incontri con i detenuti. L’ex poliziotto e compagno della Palmieri è autorizzato per finalità rieducative a frequentare esclusivamente il laboratorio di pasticceria all’interno del carcere.

In queste ore, il DAP sta valutando la scelta del dirigente che sostituirà temporaneamente Palmieri fino alla nomina del nuovo direttore. La Palmieri dirigeva il carcere dal 2017 e a quanto si legge dalle cronache non aveva un buon rapporto con i detenuti che le contestavano di essere una “figura assente“, e che il carcere fosse “gestito da persone in divisa e non da civili“.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie