www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Ricerca scientifica a servizio del territorio: l’invito di Laocoonte all’università della Campania

L’Istat ha conferito al Consorzio Laocoonte l’importante riconoscimento quale Ente di Ricerca dopo un’attenta valutazione dei risultati scientifici conseguiti negli ultimi anni nei campi del recupero e della valorizzazione dei beni artistici e paesaggistici dell’Alto Casertano. Un traguardo importante per la struttura che, dunque, compie un altro decisivo passo in avanti verso la definizione di un’entità amministrativa radicata sul territorio e a servizio dello stesso.

Per questo motivo, dopo aver coinvolto tutti i Comuni dell’Alto Casertano e la Provincia di Caserta nell’ampio progetto di una rete di amministrazioni locali per il rilancio turistico su vasta scala dei contesti storici di pregio, Laocoonte oggi invita l’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli” ad aderire alle future attività di studio e indagine del patrimonio culturale locale in veste di soggetto attivo nei processi di messa a punto di nuove strategie di intervento volte al recupero e alla valorizzazione.

Pubblicità

Con una lettera aperta al Rettore dell’Ateneo dr. Giuseppe Paolisso il Consorzio oggi apre le porte ai Dipartimenti di Lettere e Beni Culturali, Ingegneria, Architettura e Disegno Industriale, Scienze e Tecnologie Ambientali, Scienze Politiche ed Economia affinché futuri progetti coordinati e condivisi di valorizzazione culturale del patrimonio della provincia di Caserta siano sempre più caratterizzati da un apporto scientifico multidisciplinare.

Laocoonte ha già siglato un protocollo con l’Università degli Studi della Campania ed è tuttora attiva la collaborazione tra gli Enti alle attività del progetto “Studi e ricerche sui beni culturali e paesaggistici per lo sviluppo turistico delle aree territoriali della Regione Campania”, finanziato dalla Regione Campania ex art.1 L.R. 2/2010. Con il riconoscimento del Consorzio quale Ente di Ricerca e la collaborazione dell’Università della Campania si potrà finalmente guardare al futuro e ripensare al ruolo della ricerca scientifica e al suo concreto contributo a servizio del territorio

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie