www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Reinserimento nella società dei giovani condannati. Siglato accordo tra Angeli Onlus e ULEPE

L'accordo è stato siglato tra Maria Laura Forte, direttrice dell'Ufficio Locale Esecuzione Penale Esterna e dalla prof.ssa Maddalena Corvino, presidente di Angeli Onlus.

Produrre azioni di recupero e di reinserimento nella società per i giovani ammessi alla sospensione del procedimento con messa alla prova che aderiscono a svolgere attività a favore della collettività. È questa la finalità della convenzione siglata tra l’ULEPE di Caserta e l’associazione Angeli Onlus.

A siglare l’accordo che ha validità di un anno, sono state la direttrice dell’Ufficio Locale Esecuzione Penale Esterna, dott.ssa Maria Laura Forte e la presidente di Angeli Onlus, prof.ssa Maddalena Corvino.

ULEPE, Ufficio Locale Esecuzione Penale Esterna, del Dipartimento della Giustizia Minorile, concorre a realizzare le attività previste dalla vigente normativa, finalizzate al reinserimento sociale di persone condannate, in esecuzione penale esterna o intramuraria, nonché predispone programmi di trattamento per i soggetti ammessi alla sospensione del procedimento con messa alla prova. Si impegna a collaborare con Angeli Onlus per sensibilizzare l’ambiente in cui saranno inseriti i soggetti segnalati. Segnalerà ad Angeli il nominativo di ogni soggetto in misura alternativa o ammesso alla prova che aderisce alla proposta di svolgere attività a favore della collettività.

Angeli Onlus si rende disponibile ad inserire soggetti che espletino attività non retribuita a beneficio della collettività nei servizi che svolge per realizzare le proprie attività statutarie e istituzionali.

Angeli individuerà all’interno delle proprie strutture operative idonei ambiti di impiego per lo svolgimento di attività di riparazione da parte di persone in esecuzione di pena ammesse alla “sospensione del procedimento con messa alla prova”. Collaborerà con l’ULEPE per la redazione del programma di trattamento individuando gli impegni specifici, il numero di ore e la modalità dell’attività di riparazione per sensibilizzare l’ambiente in cui saranno inseriti i soggetti segnalati.

Al momento, diversi giovani, anche della provincia di Napoli, sono già impegnati nel percorso presso Angeli Onlus.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie