www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Regi Lagni, scarichi illegali. Elevate 7 sanzioni amministrative per 51.000 euro, 13 denunciati

Nel mese di dicembre 2020 i Carabinieri della Regione Carabinieri Forestale “Campania” e del Gruppo Tutela Ambientale di Napoli, nell’area del bacino idrografico del canale artificiale dei Regi Lagni tra le province di Napoli, Caserta, Benevento ed Avellino, hanno effettuato controlli con personale tecnico dell’ARPA Campania sullo stato delle acque, con prelievi di 6 campioni in differenti punti del corso d’acqua, effettuando complessivamente 31 controlli dei quali ben 17 sono risultati non conformi, effettuando 3 sequestri, denunciando all’Autorità Giudiziaria 13 persone ed elevato 7 sanzioni amministrative per un importo pari a circa 51.000 euro.

I primi accertamenti condotti hanno permesso di constatare che le probabili cause di inquinamento possono essere ricondotte a:

  • scarichi di reflui industriali effettuati illegalmente da aziende che approfittano anche delle avverse condizioni meteo per evacuare i propri reflui;
  • scarichi di aziende agricole-zootecniche che si disfano degli effluenti convogliandoli nei canali;
  • scarico di reflui della rete fognaria, costituiti dal “troppo pieno” a servizio della rete stessa e/o addirittura da interi tronchi di rete fognaria non collettati ad alcun impianto di depurazione;
  • abbandono incontrollato di rifiuti di ogni genere che vengono sversati sulle sponde ed all’interno del canale.

I dati non sono ancora definitivi in quanto le attività di controllo sono tuttora in corso e continueranno nel prossimo futuro.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie