www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Rapina ottantatreenne dopo averlo colpito al capo, arrestato 32enne

La Polizia di Stato di Caserta, nelle prime ore della giornata odierna, ha tratto in arresto un individuo cl. 90, responsabile del reato di rapina perpetrata ai danni del titolare, ottantatreenne, di una attività commerciale ubicata in Recale alla via Municipio nr. 180.

In particolare, nella tardi mattinata di ieri, gli agenti del Commissariato della P.S. di Marcianise intervenivano in Recale presso la sede della predetta attività, ove poco prima un malvivente era entrato nell’esercizio e dopo aver colpito al capo la vittima si era impossessata della somma di euro 600,00 per poi allontanarsi.

La parte offesa, dopo aver ricevuto le cure da personale del 118 intervenuto sul posto, riusciva a fornire una descrizione dell’autore dell’azione criminosa aggiungendo che il medesimo in altre occasioni gli aveva estorto somme di denaro;  condotte di reato mai denunciate dalla vittima per timore di ritorsioni.

L’immediata serrata attività investigativa avviata consentiva di acquisire gravi e concordanti indizi di reità ed ancora ulteriori elementi utili all’identificazione dell’individuo che, si appurava, nella decorsa nottata non  faceva ritorno nella sua abitazione.

Il medesimo veniva poi tratto in arresto in Recale nelle prime ore della mattinata odierna e quindi associato presso la Casa Circondariale “F. Uccella” di Santa Maria Capua Vetere.