www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Quello che i ragazzi dicono. Oggi l’Istituto Giordani di Caserta in conferenza live con l’assessora Fortini e Unicef

Oggi pomeriggio alle 17 in diretta live sulla pagina Facebook di Unicef Campania i ragazzi dell’Istituto Giordani di Caserta, guidato dalla dirigente d.ssa Antonella Serpico, parteciperanno a “Quello che i ragazzi dicono“. Dopo i video saluti del prefetto di Napoli, dr. Marco Valentini, ne discuteranno con i giovani l’assessore alla Istruzione e Politiche Giovanili della Regione Campania, d.ssa Lucia Fortini; il presidente del Tribunale di Napoli, d.ssa Elisabetta Garzo; la d.ssa Emilia Narciso, delegata Unicef emergenza Covid-19 in Campania. Modera l’incontro il giornalista Rai, Ettore De Lorenzo.

Si parlerà dei quattro principi fondamentali della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: non discriminazione (art. 2): i diritti sanciti dalla Convenzione devono essere garantiti a tutti i minori, senza distinzione di razza, sesso, lingua, religione, opinione del bambino/adolescente o dei genitori; superiore interesse (art. 3): in ogni legge, provvedimento, iniziativa pubblica o privata e in ogni situazione problematica, l’interesse del bambino/adolescente deve avere la priorità; diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino e dell’adolescente (art. 6): gli Stati devono impegnare il massimo delle risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini, anche tramite la cooperazione tra Stati; ascolto delle opinioni del minore (art. 12): prevede il diritto dei bambini a essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano, e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione le opinioni.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie