www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Paura a Caserta. Si stacca un ramo e colpisce l’automobile, fortunatamente illesa la donna al volante

Chiuso al traffico veicolare il tratto di corso Giannone compreso tra piazza Aldifreda e via Tanucci.

Attimi di paura quelli che ha trascorso M.L., classe ’53, conducente dell’autovettura Lancia Y che nella serata di ieri, mentre percorreva corso Giannone nel comune di Caserta, è stata colpita in pieno da un ramo caduto da uno degli alberi del parco Reale che costeggia la strada. Fortunatamente la signora è rimasta illesa. Ancora non si conosce la causa che ha provocato il distacco del grosso ramo dall’albero, probabilmente per il vento o per la scarsa manutenzione. All’arrivo dei Vigili del Fuoco, giunti prontamente sul posto, la ditta che cura il “verde” per il comune di Caserta aveva già provveduto a togliere dalla sede stradale i detriti mentre la polizia municipale effettuava i rilievi del caso.

Intanto su richiesta dei Vigili del Fuoco la polizia municipale di Caserta ha chiuso al traffico veicolare il tratto di corso Giannone compreso tra piazza Aldifreda e via Tanucci. È stata disposta la verifica delle alberature di tutto il fronte adiacente la strada. In queste ore l’amministrazione comunale del capoluogo predisporrà una ordinanza dirigenziale per regolare il nuovo dispositivo di traffico che sarà vigente nell’area, al fine di ridurre il più possibile i disagi per gli automobilisti.

Purtroppo il pericolo che può scaturire dagli alberi del parco reale è a vista d’occhio, tanto che con una ordinanza sindacale, la n° 31 del 11 maggio u.s., il sindaco Carlo Marino aveva chiesto al manager della Reggia di Caserta, d.ssa Tiziana Maffei, di provvedere alla messa in sicurezza degli alberi che costeggiano il corso Giannone.

La dirigenza della Reggia di Caserta, attraverso un comunicato stampa emesso dopo poco tempo dall’accaduto, rende noto che nei giorni scorsi sono state effettuate le prime analisi degli agronomi sullo stato di salute di alcune alberature. Nella giornata di oggi, 27 maggio 2020, inizieranno le operazioni di messa in sicurezza del perimetro.

L’area interessata, inoltre, è già oggetto di un intervento di riqualificazione del verde e del muro di confine – si legge nel comunicato – che verrà messo a gara entro la fine del mese di giugno. Il tutto verrà illustrato nel corso di una conferenza stampa congiunta del direttore generale Tiziana Maffei e del sindaco Carlo Marino che si terrà online venerdì, 29 maggio, alle ore 11.30.”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie