www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Muro di Berlino, 31 anni fa la caduta. Cerreto (FdI): Noi continuiamo a sognare la nostra Europa, l’unica possibile

A 31 anni dalla caduta del muro di Berlino il coordinamento provinciale di Caserta ricorda quella che all’epoca fu una giornata epocale oggi fondamento della nuova Europa.

A tal proposito il commissario provinciale Marco Cerreto dichiara: ”Purtroppo ciò che doveva essere non è stato, oggi altri muri ostacolano il processo dell’identità europea, sono i muri dell’economia dell’asse franco tedesco che genera asimmetrie tra i popoli e le nazioni d‘Europa, i muri del dirigismo di una Commissione sorda alle reali esigenze di una società messa a dura prova dalla pandemia che rende qualsiasi decisione prigioniera di una inestricabile selva burocratica che rende tutto farraginoso e lento. Chissà se i padri fondatori dell‘Europa sognavano questo o altro, chissà se quei ragazzi dell‘89, che in Germania fieri ballavano sui mattoni del muro a pezzi a Berlino festeggiando la fine del comunismo, si rivedono nelle politiche della Merkel o della Von Der Leyen.

Noi continuiamo a sognare la nostra Europa, l’unica Europa possibile, quella costruita sul rispetto delle identità, dei popoli, degli Stati Sovrani, della libertà e della solidarietà, ed è su questi temi che continueremo a batterci più forti di ieri, perché cresce non solo in Italia la voglia di un Europa realmente libera e giusta.”

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie