www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Mondragone, Zona Rossa. Il sindaco Pacifico richiesta urgente maggiori forze di polizia: “Due giorni fa il Questore affermava la mia incompetenza”

In merito alla rivolta accesasi questa mattina ed ancora in atto di una cinquantina di persone di etnia Rom che si sono ribellati per lo stato di quarantena a cui sono stati sottoposti per il focolaio da Covid-19 scoppiato all’interno della zona rossa dei palazzi ex Cirio a Mondragone, il sindaco della città del litorale Domizio, Virgilio Pacifico, fa richiesta urgente di maggiori forze di polizia per il ripristino dell’ordine pubblico all’interno dell’area sottoposta a quarantena.

Appena due giorni fa rappresentavo al questore di Caserta l’insufficienza delle risorse umane impegnate per il rispetto dell’Ordinanza Regionale n. 57 del 22/06/2020 – dice il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico – Il Sig. Questore affermava la mia incompetenza in materia. Questa mattina ho assistito personalmente – e la cosa ritengo abbia avuto già ampia diffusione mediatica – ad un inaccettabile atto di insubordinazione di oltre cinquanta cittadini ivi domiciliati, stranieri e non, i quali uscendo dalle rispettive abitazioni e violando di fatto il cordone sanitario, concretizzavano un gravissimo atto di insubordinazione rispetto ai precetti dell’Ordinanza, creando panico e paura nella cittadinanza che ha dovuto assistere all’impotenza delle poche forze dell’ordine presenti. Chiedo, pertanto, l’intervento urgente della SV affinché possa essere adottata ogni misura e azione al fine di ripristinare la legalità e l’ordine pubblico clamorosamente violato questa mattina.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie