www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Mondragone, vertice di Fratelli d’Italia per le prossime Comunali. Si pensa a proprio candidato Sindaco

Nella serata di ieri, presso la sede cittadina di Fratelli d’Italia circolo di Mondragone, i rappresentanti locali del partito di Giorgia Meloni hanno fatto il punto sui progetti da sviluppare per la città di Mondragone.

Fratelli d’Italia si candida ad avere un posto di rilievo del centrodestra anche nel Paese più importante del litorale Domitio” ha dichiarato la coordinatrice cittadina Rachele Miraglia. All’incontro con gli iscritti e i tanti simpatizzanti era presente il commissario provinciale Marco Cerreto che ha tracciato le linee e offerto l’assoluta disponibilità personale e dei vertici regionali e nazionali affinché il gruppo possa esprimere al meglio la volontà improrogabile di affermarsi come guida del Centrodestra del paese.

Il gradimento di Fratelli d’Italia è confermato dai sondaggi e dalle persone stesse che, sempre più numerose, prendono parte alle nostre iniziative. Non solo ma FdI è sempre più attraente anche tra gli eletti che riconoscono al nostro partito la coerenza delle scelte” ha sottolineato  Miraglia.

È stata un’occasione per raccontare quanto di buono è stato fatto, nonostante le difficoltà, e presentare tutti i progetti che sono in cantiere per poter migliorare sempre di più la nostra città. Nel confronto si è fatto il punto sulla lunga strada percorsa dal gruppo della sezione della provincia di Caserta e successivamente su quali sono gli obiettivi per il futuro, con un focus specifico sulle imminenti elezioni comunali di Mondragone. I temi trattati e le scelte progettuali saranno oggetto di confronti bilaterali e collegiali con gli alleati della coalizione e saranno fondamentali per la scrittura del programma della coalizione stessa.

Il circolo di Mondragone è pronto per le prossime amministrative a presentare la sua rosa di candidati tra cui spuntano nomi che potranno incarnare la figura di primo cittadino, espressione diretta di un gruppo che ha idee ben definite, un gruppo che metterà in campo azioni concrete che contribuiranno alla svolta politica ed amministrativa della nostra città.

Si ritiene che, entro la fine di gennaio 2022, saranno completate le basi programmatiche che terranno sicuramente conto delle istanze di ogni comparto del mondo produttivo. L’incontro è stato solo il primo di una lunga serie. I vertici provinciali e nazionali riconoscono Mondragone come punto di riferimento di tutto il capoluogo, esempio di rinascita futura sia sociale che economica.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie