www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Papa Francesco celebrerà la Messa della Notte di Natale alle 19.30

Celebrazione anticipata di 2 ore e con un numero limitato di partecipanti

Come già annunciato negli scorsi giorni, e viste le restrizioni in tempo di pandemia, la Messa di Natale, solitamente, celebrata la notte tra il 24 e il 25 dicembre a mezzanotte, quest’anno sarà celebrata nelle varie chiese in un orario diverso.

Messa di Natale anticipata

E quindi prima delle 22, in modo da permettere alle persone di rientrare senza incorrere in sanzioni.

Papa Francesco, per queste stesse ragioni, anticiperà la messa della Notte di Natale nella Basilica di San Pietro, la sera di giovedì 24 dicembre, alle 19.30, due ore prima dell’orario delle 21.30 da lui sempre mantenuto nel pontificato.

Messa “Ubi et Orbi”

Modificata anche la Benedizione ‘Urbi et Orbi’ del giorno di Natale alle 12.00, che avverrà nella Basilica e non dalla Loggia Centrale. Invariati gli orari del Te Deum del 31 dicembre, alle 17.00 nella Basilica, delle messe del 1/o gennaio e dell’Epifania, entrambe alle 10.00 sempre in San Pietro.

Celebrazione limitata

“La partecipazione alle celebrazioni sarà molto limitata,  – spiega la Sala stampa vaticana – i fedeli partecipanti alle celebrazioni saranno individuati secondo le modalità usate nei mesi scorsi, nel rispetto delle misure di protezione previste e salvo variazioni dovute alla situazione sanitaria”.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie