www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Maurizio De Giovanni al Liceo Manzoni. Diretta Facebook sulla pagina del Campus Manzoni

“Tradizione&Tradimenti” – Il Liceo Classico incontra il mondo della Cultura

Maurizio de Giovanni ritorna al Liceo Manzoni, mercoledì 13 gennaio alle 16. E lo fa, questa volta, dai canali social del Campus Manzoni diretto dalla Preside Adele Vairo. Come ha fatto in passato, dall’Aula Magna, in attesa che i tempi ci restituiscano la tanto auspicata normalità, avrà modo di incontrare virtualmente Allievi, Docenti e Amici del Liceo, intrattenerli con il suo stile appassionato e vivace, avvincerli con gli “effetti a sorpresa” attraverso cui solo un uomo di cultura vera e non libresca riesce a far breccia nei propri interlocutori.

Vuoi che siano i lettori delle fortunatissime serie, vuoi che siano proprio i principali destinatari dell’evento, gli studenti, che sanno riconoscere la qualità di chi parla loro con onestà e verità, dai semplici ed improvvisati parolai d’occasione.

De Giovanni, scrittore tra i più amati dal pubblico e non solo italiano. Capace di dar vita alle sue diverse anime, che lo vedono nascere come autore di romanzi gialli, fino a diventare poi sceneggiatore televisivo, autore di teatro, fine intellettuale e cantore della sua Città: che vive con Amore e che conosce nelle sue viscere piene di contraddizioni.

E queste contraddizioni ben si sposano con la cornice che lo ospiterà. “Tradizione&Tradimenti” è la rassegna di incontri, nata da un’idea di Massimo Santoro, che da anni propone agli studenti del Liceo Manzoni personalità della cultura e dell’arte e che porta con sé, nel titolo, i segni della contaminazione e della dinamicità del dibattito culturale che essa stessa propone: che appunto è in linea con la tradizione, ma, puntualmente si diverte a tradirla.

È questa la linea che il Manzoni ed in particolare l’indirizzo del Liceo Classico perseguono da tempo: il rigore della tradizione che si alimenta, puntualmente, della ricchezza dei nuovi stili di apprendimento e di comunicazione. Anche e soprattutto nella classicità: che, quando non si richiude in specioso manierismo è sempre capace di meravigliare.

Proprio come Maurizio De Giovanni che continua a stupire il suo pubblico: rinascendo ogni volta nelle diverse forme, che apparentemente tradiscono l’imprinting iniziale, ma che, invece, rafforzano la fictio immaginativa e la traducono con codici nuovi.

L’incontro sarà moderato da Luigi Ferraiulo, firma autorevole del nostro giornalismo, redattore di TV2000 e da sempre fucina di idee che fanno bene alla crescita della città di Caserta in termini di vivacità culturale.

La diretta Facebook sarà curata da Angela Schiavone, mentre l’iniziativa vede il concorso e il contributo in termini organizzativi di Rita Adanti e Titti Farina.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie