www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Infastidito dall’attesa al banco del bar si finge carabiniere mostra la pistola ed esplode colpi a salve

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE) hanno deferito, in stato di libertà per minaccia aggravata, un quarantaquattrenne del luogo  che la scorsa notte, all’interno di un bar di Portico di Caserta, mentre attendeva di essere servito si è dapprima qualificato come appartenente all’Arma dei Carabinieri mostrando agli esercenti una pistola per poi uscire all’esterno del locale ed esplodere in aria diversi colpi d’arma da fuoco, successivamente risultati a salve.

Dopo tale azione lo stesso ha abbandonato il bar a bordo di una bicicletta. L’immediato intervento dei militari dell’Arma, oltre al rinvenimento in loco di 9 bossoli e 2 cartucce a salve ha consentito di identificare l’uomo che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di una pistola scenica priva di tappo rosso, ancora con un colpo a salve all’interno della camera di cartuccia. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie