www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Importante medagliere ai campionati regionali per i ragazzi del Taekwondo Caserta

Il campionato regionale campano combattimento di taekwondo che si è svolto questo fine settimana a San Giorgio a Cremano ha visto protagonisti gli atleti del Taekwondo Caserta di tutte le età e cinture a partire dai 10 anni. I 24 atleti iscritti del maestro Nicola Fusco – poi 23 per una defezione causa influenza – hanno dimostrato grande carattere e spirito di abnegazione conquistando nell’arco dei due giorni 21 medaglie di cui 8 del metallo più prezioso.

Iniziano il sabato le categorie junior e senior che portano due ori grazie a Francesco Carangio e Marco D’Aniello nelle cinture nere rispettivamente junior e senior. Entrambi vincono 3 incontri con carattere e intelligenza. Carangio si aggiudica i primi due addirittura per KO tecnico (20 punti di distacco) prima del termine. Le 4 medaglie d’argento sono di Alida Costa nelle cinture nere junior, Ivan Romaniuk e Antonio Romano nelle cinture verdi e blu junior e Leila Boscaino nelle cinture rosse senior. Bronzo infine per Massimo Boiano nelle cinture nere junior che vince bene le eliminatorie ma si deve arrendere in semifinale.

La domenica si sono cimentate le categorie Kids (10/11 anni) e Cadets (12/14 anni). I piccoli casertani, nonostante molti fossero all’esordio assoluto si aggiudicavano ben 14 medaglie su 15 atleti.

Le 6 d’oro vengono nell’ordine da: la ormai solita Maria Di Nuzzi che pur salendo in una categoria di cintura superiore per mancanza di avversarie sembrava non accusare affatto la difficoltà, vincendo la semifinale con un mostruoso 67-0 in due round e la finale con 10 punti di distacco.

Secondo oro della giornata a Antonio Sorano che si imponeva di misura in semifinale contro un bravo atleta di Avellino, ma in finale il suo perentorio 22-6 non dava scampo all’avversario. Oro per Giuliana Avelli vinceva la finale per KO tecnico in due round. Oro per Chiara Fusco che prima vince la semifinale per KO tecnico e poi la finale per KO con un calcio al viso che stendeva l’avversaria nei primi secondi di gara. Gli altri due ori andavano ad Andrea Fusco e Maria Teresa Esposito.

Medaglie d’argento all’esordio per Mattia Palmiero che dopo aver vinto una buona semifinale, doveva cedere in finale ad un avversario altissimo. Altri argento per Michele Gentile, Claudia Papa esordienti anch’essi e Bruno Boschi.

Bronzo per Giovanni Paolo Morgillo e Chiara Raffone e alle esordienti Genevieve Albano e Sara Di Caprio, tutti protagonisti di match di buon livello.

Infine terzo posto a squadre per la società casertana nelle categorie Kids e Cadets a solo una medaglia d’oro di distacco dalla prima classificata.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie