www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Il Santuario di Santa Lucia rimane ancora chiuso in attesa del tampone di controllo di don Primo

Lo stato di salute del sacerdote è in lieve ripresa anche se permane la stanchezza che deriva da Covid

Questo pomeriggio don Sergio Adimari, rettore del Santuario di Santa Lucia ha fatto il punto sullo stato di salute di don Primo.
“Nella giornata di lunedì – ha spiegato don Sergio – è stato effettuato il terzo tampone e in questi giorni si attende il risultato”.
Intanto però “dalle informazioni ricevute dalla dottoressa che lo segue costantemente, – ha proseguito don Sergio – la salute di don Primo è in lieve ripresa, pur avvertendo una certa stanchezza dovuta proprio agli effetti di questa malattia”.
Per quanto concerne il Santuario purtroppo rimane chiuso, poichè “ho chiesto a don Primo di trasferirsi presso l’abitazione al piano superiore del santuario,  – ha proseguito il rettore – ma senza ricevere risposta affermativa”.
Per questa ragione conclude don Sergio “con mio rammarico devo ancora tener chiuso il santuario. Continuiamo a pregare per la guarigione”.