www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Il giudice Livatino sarà presto Beato

A darne l'annuncio direttamente il Sommo Pontefice

Grande e confortante notizia per i fedeli della Chiesa Siciliana e per le istituzioni italiane. Il giudice Rosario Livatino, durante la sua vita impegnato nella Lotta alla criminalità di stampo mafioso, presto sarà iscritto tra i Beati della Chiesa Cattolica.

A darne l’annuncio nella giornata di ieri, è stato direttamente il Sommo Pontefice Francesco, durante l’udienza concessa al Prefetto della Congregazione per la Causa dei Santi, Marcello Semeraro.

L”intestazione del decreto recita esattamente che viene riconosciuto “il martirio del Servo di Dio Rosario Angelo Livatino, Fedele laico; nato il 3 ottobre 1952 a Canicattì (Italia) e ucciso, in odio alla Fede, sulla strada che conduce da Canicattì ad Agrigento (Italia), il 21 settembre 1990”.