www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Grazzanise. Don Valerio Lucca nuovo parroco all’Annunziata

Provvidenziale assegnazione voluta da S.E. mons. Salvatore Visco, arcivescovo della Diocesi di Capua. La comunità dei fedeli si appresta all’accoglienza prevista per il prossimo 10 gennaio 2021.

Fede, speranza e carità, le tre virtù teologali, sono in lieta fibrillazione, nella Parrocchia dell’Annunziata di Grazzanise e in tutta la cittadinanza, per l’imminente arrivo del nuovo parroco, don Valerio Lucca. A darne notizia, in questa IV domenica di Avvento, il sacerdote della “chiesa madre”, don Giovanni Corcione che, nella tarda primavera di quest’anno, era stato incaricato di prendersi cura delle anime dell’Annunziata, all’indomani della partenza di padre Francesco Monticelli, per volontà dell’amato pastore dell’Arcidiocesi di Capua, mons. Salvatore Visco, che giorni fa ha assunto la provvidenziale assegnazione di un giovane presbitero con l’evidente prospettiva di rilanciare, ancora una volta a Grazzanise, la nuova “primavera dello spirito” di cui s’avverte forte necessità.

Don Valerio Lucca, che ha festeggiato il suo trentesimo compleanno l’11 di questo mese di dicembre, è originario di Maddaloni. Nell’anno accademico 2009-2010 era studente del 1° anno di baccalaureato in Sacra Teologia, presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia MeridionaleSezione San Luigi. Ordinato sacerdote con altri cinque confratelli, dall’arcivescovo Visco, il 7 maggio 2017 nel corso di un commovente rito rimasto immemorabile, gli fu sùbito attribuita la funzione di vicario parrocchiale di Maria Santissima Assunta in Cielo – basilica cattedrale di Capua, iniziando così a collaborare con don Gianni Branco il quale, durante l’omelia di oggi, 20 dicembre, ha voluto dedicargli questo vibrante saluto: «Abbiamo accolto don Valerio Lucca fin da ragazzo nel suo cammino di preparazione al sacerdozio, lo abbiamo accompagnato nell’esperienza del diaconato e abbiamo trepidato con lui nell’attesa della ordinazione. Lo abbiamo visto muovere i primi passi come novello sacerdote e abbiamo assistito, giorno dopo giorno, alla sua maturazione umana, intellettuale e spirituale.

Oggi il vescovo lo ritiene pronto ad assumere la guida di una comunità. Anche noi siamo certi che l’esperienza di bene testimoniata in questi anni nelle parrocchie del centro storico della nostra città è per lui un bagaglio importante che lo aiuterà ad essere pastore e guida nella Parrocchia della Santissima Annunziata di Grazzanise. Siamo grati per il dono prezioso della sua competente presenza e la testimonianza coerente del suo sacerdozio e ci impegniamo da subito ad accompagnarlo nella preghiera in questa nuova missione a servizio dei poveri, dei piccoli, degli anziani, dei giovani, delle famiglie che incontrerà lungo il suo cammino. Il Santo Spirito che lo ha consacrato sarà per lui guida e sostegno e la Vergine Santa a cui lo affidiamo lo accompagnerà ogni giorno. Auguri don Valerio».

Fra i commenti a tale ammirevole profilo, particolarmente entusiastico e consolante ci è apparso quello di Salvatore Iaccarino che definisce don Valerio “prete di preziosa umanità”. Un segnale che a Grazzanise è rimbalzato suscitando una felice e grande attesa. L’insediamento è programmato per domenica 10 gennaio 2021 e, se la perdurante pandemia non consentirà gli assembramenti della circostanza, sicuramente non rimarranno tarpate le ali del cuori di tutta la comunità dei fedeli.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie