www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Giaquinto (Speranza per Caserta): “Dopo la strada maestra e i Bella Ciao Marino si risvegli dal letargo”

Le immagini che abbiamo visto oggi nella nostra Città hanno dell’incredibile! Un vero disastro causato anche dalle mancate e cattive manutenzioni svolte dall’Amministrazione uscente condotta dal riconfermato Sindaco Marino. Mentre lo stesso Sindaco è chiuso in un silenzio tombale sui temi promessi in campagna elettorale e sul disastro odierno, difatti il massimo che ha fatto è stato chiudere le scuole nella giornata di domani.

La città ha urgenza di lavori di manutenzione seri e programmatici, di tombini e canali di scolo, nonché di una corretta potatura degli alberi (non violenta ed inutile). “La campagna elettorale della ‘Strada Maestra’ – commenta il coordinatore di Speranza per Caserta, Danilo Giaquinto – ed i “Bella Ciao” cantati in Consiglio Comunale da soggetti provenienti da tutt’altra collocazione politica, sono finiti, adesso è ora che l’Amministrazione si interessi alla realtà delle cose, agli alberi caduti sulle autovetture, alle vie allagate, a tutti i danni economici riportati dopo la giornata di oggi”.

È pur vero, potrebbe obiettare qualcuno, che gli eventi atmosferici di oggi sono stati davvero eccezionali: “Non lo mettiamo in dubbio – aggiunge Giaquinto – però è evidente che la forza della natura ha tanto più effetti nefasti, quanto più incontra la sciatteria e la negligenza umana. Peraltro, anche sul piano del contrasto ai cambiamenti climatici, Caserta negli ultimi anni è stata maglia nera, tra cementificazione selvaggia e consumo di suolo sfrenato a fronte di nessuna seria politica di mobilità sostenibile e di contrasto alle emissioni”.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie