www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Ex Area Carrefour, Alleanza per Capodrise vuole vederci chiaro

Sul Futuro dell’ex Area Carrefour “Alleanza per Capodrise”, gruppo consiliare composto da Maria Belfiore e da Gaetano Argenziano, attraverso il consigliere Argenziano, ha presentato un’interpellanze al sindaco Vincenzo Negro per vederci chiaro.

«In paese – rivela Argenziano – circola una bozza di accordo, che peraltro non ha eguali in Italia, con valenza transattiva tra la società Irgen Re Capodrise e il Comune riguardante l’area ex Giardini del Sole. Da una prima lettura, non si evince nessun interesse pubblico sotteso, visto che la Irgen Re Capodrise non si è impegnata neppure a riaprire la strada, chiusa da anni, che collega via Capobianco e via Pizzo Olivo, valido sfogo a via Greco, ormai congestionata dal traffico. Sarebbe meglio che la giunta concentrasse le sue energie a intercettare finanziamenti, visto che siamo sempre nell’elenco degli esclusi, e non a tentare di “innovare” il diritto.

Ciò premesso, anche a noi sta a cuore la riqualificazione di quel comparto urbano, di importanza strategica per la  comunità; e, per evitare il diffondersi di false informazioni, abbiamo chiesto a Negro chiarimenti su alcuni aspetti sostanziali e una serie di documenti. Tra i quali, la qualifica e i poteri del firmatario dell’ente; il titolo giuridico fornito alla società Irgen Re Capodrise; le ragioni di fatto e le ragioni giuridiche sottese all’accordo; le comunicazioni di avvio del procedimento amministrativo; le relazioni istruttorie effettuate dall’ente, se presenti; l’esito del contenzioso tra le parti; i titoli e le autorizzazioni esistenti per l’inizio lavori; i pareri tecnici, amministrativi e contabili, se richiesti.

Esiste, poi, una convenzione, che andrebbe ripresa, studiata e, forse, revocata o almeno fatta rispettare nella sua interezza. La campagna elettorale è finita; ora – conclude Argenziano –, bisogna essere chiari con i cittadini e fare le cose per bene».