www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Estorsione. Spararono contro la vetrina di un autoricambi di Sant’Angelo in Formis, 2 in arresto

Nel pomeriggio del 2 dicembre scorso, vennero esplosi colpi d’arma da fuoco contro un autoricambi e centro di revisioni auto in Sant’Angelo in Formis, frazione di Capua. Al momento del raid nell’attività commerciale erano presenti anche alcuni clienti ed il titolare. Ieri, i Carabinieri della Compagnia di Capua hanno tratto in arresto F.B. 36 anni incensurato e il pluripregiudicato 34enne R.I.

Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di accertare la responsabilità dei due giovani per il raid di Sant’Angelo in Formis, appurando si trattasse dell’azione finale dopo numerose richieste estorsive messe in atto dai due arrestati ai danni dei titolari dell’esercizio commerciale.

Le richieste di denaro ai danni delle due vittime, sia di persona che a mezzo telefono, sono iniziate dalla fine di novembre e si sono protratte per tutta la durata delle indagini fino al momento degli arresti. Dopo il raid del 2 dicembre i titolari dell’attività hanno ceduto al ricatto, corrispondendo agli estorsori parte delle somme richieste. L’estorsione non aveva mai fine, ed in una occasione sono stati minacciati anche di morte qualora non avessero mantenuto le “scadenze concessegli”.

F.B. è stato rintracciato in Formicola e R.I., che veniva fermato, anche con l’ausilio dei Carabinieri di Marcianise, in Sant’Arpino. Ultimate le formalità di rito i due arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dei magistrati.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie