www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

DPCM Conte. Cerreto FdI: “Governo arranca e scarica responsabilità su sindaci. Il silenzio di Carlo Marino”

“Abbiamo assistito ancora una volta ieri sera all’ennesima conferenza stampa con la quale Conte annunciava le norme contenute nell’ennesimo DPCM, misure ancora una volta contraddittorie, inutili e frutto di compromessi tra vari poteri che espongono la nazione a gravi ripercussioni negative, ormai è chiaro che la democrazia è in quarantena, e che si affronta l’emergenza ormai da quasi un anno a colpi di DPCM del governo, ordinanze delle regioni ed altri provvedimenti varati solo ed esclusivamente dai vari esecutivi.

Ma quello che colpisce in negativo questa volta è aver deciso unilateralmente di scaricare sui sindaci la potestà di chiudere intere zone delle città di fatto andando a limitare un diritto costituzionale garantito dall’art. 16 della Costituzione, pertanto si delega ai sindaci di decidere su questioni di ordine pubblico, con quale autorità di controllo, su motivi di ordine sanitario, con quale competenza? Come faranno i sindaci a far rispettare le relative ordinanze?

Ormai è chiaro che il Governo ormai litigioso al suo interno tra rigoristi e libertari voglia attuare strategie di polverizzazione delle responsabilità, tra governo, regioni, comuni in un groviglio di norme che disorientano i cittadini e i corpi intermedi. Del resto se lo stesso presidente nazionale dell’Anci ammette candidamente che su questa vicenda non è stato nemmeno contattato, promettendo battaglia a oltranza su tale decisione, la dice lunga sulla volontà da parte di Conte e del suo governo di attuare provvedimenti concertati, aspettiamo di sapere anche cosa ne pensi il sindaco di Caserta, Marino, che dell’Anci è presidente regionale e che fino ad ora nulla ha avuto da dichiarare“.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie