www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Delitto Pasquale Guarino, 23 anni di reclusione per l’omicida Argit Turshilla

La Corte di Assise del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato Argit Turshilla, Albania, a 23 anni di reclusione per aver assassinato l’imprenditore agricolo di Santa Maria CV, Pasquale Guarino.

Guarino fu ucciso nel corso di una drammatica tentata rapina: 3000 euro che i banditi, muniti di passamontagna, non riuscirono però a portare via. La vittima fu seguita da alcuni complici dell’albanese imputato, al quale fu segnalato di quell’incasso da un basista. Turhsilla era stato arrestato in Albania e poi estradato in Italia.

Inoltre, Turshilla è stato condannato anche ad un risarcimento danni di 100.000 euro per ciascuna delle parti civili: la moglie, Lucia Cocoro, e i due figli del Guarino.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie