www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Da Caserta partono aiuti umanitari per i profughi ucraini

Il gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile della città di Caserta – su disposizione dell’assessore al ramo Massimiliano Marzo e del sindaco Carlo Marino – ha scaricato oltre 20 pacchi contenenti coperte, vestiti, generi alimentari e medicinali presso il deposito dell’associazione Celebration Italia. Quest’ultima, grazie ad un tir che partirà domattina dal comune di Cercola, invierà i beni di prima necessità al popolo ucraino attraverso il canale umanitario della Polonia.

“A Caserta continua la maratona del cuore per aiutare i fratelli ucraini dilaniati dalla guerra provocata dall’invasione russa – afferma il coordinatore del gruppo comunale di Protezione Civile, Francesco Brancaccio – I medicinali sono stati donati dal consigliere comunale Roberto Peluso che ringrazio per il grande gesto di solidarietà, mentre gli altri beni primari sono frutto delle numerose donazioni che ci stanno arrivando da parte dei cittadini casertani che stanno dando una prova di grande umanità”.