www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Covid. I casi di contagio aumentano e il Sindaco prende provvedimenti

È stata emanata questa mattina, lunedì 1 marzo, l’ordinanza sindacale contenente ulteriori misure restrittive per contenere i contagi. Di fronte all’incremento dei casi, in una situazione che si profila ancora sotto controllo, ma non esente da rischi, in una fase estremamente delicata per ristabilire i necessari equilibri territoriali, l’Amministrazione Guida, anche di fronte a qualche episodio che ha denotato una minore responsabilità nei comportamenti, ha introdotto regole più severe per i concittadini, che saranno valide a partire da oggi e fino al 15 marzo 2021.

Nello specifico, si dispone il divieto di stazionare in strade, piazze e slarghi, anche non pubblici, dal lunedì al venerdì, dalle ore 17.00 alle 6.00, mentre nel fine settimana (sabato e domenica) il medesimo divieto si attua dalle ore 11.00 alle 14.00 e dalle ore 16.00 alle 6.00 del mattino successivo; è consentito stazionare singolarmente, purché gli altri cittadini si trovino a debita distanza. Si stabilisce, inoltre, l’obbligo per gli esercenti di evitare stazionamenti, oltre le tre persone, nel raggio di 20 metri dalla porta d’ingresso delle rispettive attività.

Altro divieto riguarda la circolazione per i minori di 18 anni, con monopattini, bici e moto di ogni genere, tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 6.00 del mattino seguente; la circolazione a piedi è consentita per i minorenni, ma solo se accompagnati da uno o entrambi i genitori. Oggetto di limitazioni anche l’area giochi Parco Europa, con accesso consentito ai minori solo se accompagnati da un genitore e presenza massima, in contemporanea, di dodici persone, bambini inclusi. Si stabilisce, parallelamente alla chiusura delle scuole in presenza, disposta secondo ordinanza regionale, la sospensione degli incontri di catechismo nelle due parrocchie di Arienzo ovvero Sant’Andrea Apostolo e Sant’Alfonso Maria de’ Liguori.

Divieti anche per le famiglie: no alle visite a parenti e amici in presenza di minimi sintomi influenzali e/o in caso di contatti, anche indiretti, con persone positive o familiari di positivi negli ultimi 14 giorni, a partire da oggi; divieto di organizzare cene e pranzi in abitazioni private con persone estranee al nucleo familiare.

Vige, infine, l’obbligo di isolamento, fino all’esito, per tutti coloro che effettuino il tampone presso ASL o laboratori privati, mentre è fortemente raccomandato l’isolamento volontario di tutto il nucleo familiare della persona che ha effettuato il tampone, sempre fino all’esito; alle persone over 65 è raccomandato di non uscire se non per comprovate esigenze familiari, di salute e/o di lavoro.

Restano, comunque, in vigore le disposizioni contenute nelle ordinanze precedenti, che, in aggiunta alle ultime misure, danno un quadro chiaro della prevenzione messa in atto dal sindaco Giuseppe Guida e dagli amministratori.

Abbiamo notato – ha dichiarato il primo cittadino – un’insolita risalita nella curva dei contagi in questi ultimi dieci giorni che, sommata ad alcuni episodi e, in generale, all’ incremento che si registra nella nostra Regione, ci ha fatto propendere per l’immediata messa a punto di un’altra ordinanza restrittiva; nel nostro caso, per fortuna, si tratta, quasi sempre, di contagi nei medesimi nuclei familiari e ciò consente di esercitare un controllo maggiore sulla diffusione del virus. C’è da dire, però, che una percentuale consistente degli ultimi positivi è risultata asintomatica ed è stata individuata anche grazie ai nostri ultimi screening. Essere tempestivi e prevenire, proprio attraverso i nostri tamponi gratuiti e le regole che abbiamo predisposto, si rivela, oggi più che mai, fondamentale”.

Non solo. Sempre questa mattina, il sindaco ha chiesto alla Polizia Municipale di intensificare i controlli su tutto il territorio comunale, senza alcuna tolleranza di fronte ad eventuali trasgressioni delle regole. Un territorio blindato, dunque, nel segno della sicurezza su tutti i fronti per tutelare, ancora una volta, la salute della comunità arienzana.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie