www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Cis Terra dei fuochi, sei milioni di euro per il progetto di riqualificazione dell’oasi di Caricchiano

Finanziabili anche altri interventi per oltre 38 mln di euro

La capacità progettuale dell’amministrazione comunale di Cancello ed Arnone guidata dal sindaco Raffaele Ambrosca viene ancora una volta premiata. Il progetto da sei milioni di euro per la realizzazione di piste ciclabili e ciclopedonali collegate al corridoio ecologico Regi Lagni con la valorizzazione dell’Oasi naturalistica di Caricchiano si colloca tra quelli della fascia ‘priorità alta’ nell’ambito del programma Cis Terra dei fuochi.

«Ho partecipato ieri a Caivano al tavolo istituzionale per la sottoscrizione del Contratto istituzionale di Sviluppo assieme al ministro Carfagna, e ai rappresentanti del Mise e della Regione Campania – ha sottolineato il primo cittadino – è stata l’occasione per fare il punto sui progetti realizzati dal nostro Comune e per analizzare in maniera più ampia l’azione che si sta mettendo in campo tra governo centrale ed enti locali per contrastare il fenomeno della Terra dei fuochi.

Con grande orgoglio ancora una volta la nostra capacità progettuale è stata premiata con l’inserimento nella fascia ‘priorità alta’ del maxi-intervento di riqualificazione da sei milioni dell’Oasi di Caricchiano. Non solo, sono stati ritenuti finanziabili anche altri interventi per ulteriori 38.184.611,00 che nell’elenco figurano in fascia ‘priorità bassa’. Il tema ambientale è sempre stato centrale nella nostra agenda politica sin da quando ci siamo insediati: momenti istituzionali come quello di ieri aiutano sicuramente il nostro lavoro soprattutto se Regione e Governo centrale accompagneranno in maniera forte i nostri sforzi».

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie