www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Cerreto (Fratelli d’Italia): “Noi unico partito di centro destra presente in Consiglio Provinciale“

Il 18 dicembre si sono svolte a Caserta le elezioni di secondo livello per il rinnovo del Consiglio provinciale e del Presidente della Provincia, Fratelli d’Italia si è presentata con una lista con il simbolo di partito ed ha riconfermato l’elezione del capogruppo uscente Maria Gabriella Santillo di Santa Maria Capua Vetere.

A tal proposito il commissario provinciale Marco Cerreto dichiara: ”È stata una campagna elettorale molto difficile e per certi versi molto concitata, la collocazione del Presidente uscente a capo di un centro moderato di ispirazione terzo-polista contrapposto ad una candidatura sostenuta dal PD ha certamente polarizzato lo scontro tra le due rappresentanze più corpose e presenti nelle amministrazioni chiamate al voto, essendo legittimati al voto sia attivo che passivo soltanto i sindaci e gli amministratori, dove proprio sugli amministratori vi è stato un pressing quasi scientifico dei due schieramenti quasi ovunque alleati sia nelle amministrazioni che in regione Campania. Fu chiaro sin dai primi giorni di campagna elettorale, di assistere ad una vera e propria guerra di potere nel campo del centro sinistra.

Non ostante questo clima, e per chi non lo ha vissuto basterebbe riprendere certe dichiarazioni e certi accadimenti riportati dalle cronache locali, i cui strascichi imperversano anche in queste ore, la lista di Fratelli d’ Italia elegge un consigliere ed in consiglio è l’unico partito presente nello schieramento del centro destra, la consigliera Santillo, alla quale vanno i complimenti per il lavoro svolto rappresenterà al meglio con l’ausilio di tutto il coordinamento provinciale le istanze che Fratelli d’Italia intende portare avanti per lo sviluppo di Terra di Lavoro, e unitamente a Lei, voglio ringraziare tutti i candidati della lista per il risultato conseguito, è grazie a tutti loro, anche a chi, pur non avendo raccolto preferenze sulla propria persona ha contribuito al raggiungimento del seggio pieno”.