www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Casertana, Setola e Carillo nuovi rinforzi per la difesa. Le schede

Federico Guidi e la Casertana si preparano ad accogliere due volti nuovi in squadra. O almeno, nuovi per modo di dire. I rossoblu sono vicinissimi ad ufficializzare gli accordi con Carmine Setola e Luigi Carillo, che si stanno allenando con il gruppo ad Arienzo già da qualche giorno. Due innesti che seguono la linea verde scelta dalla società e che rinforzano il reparto difensivo.

Setola, a dispetto dei suoi 21 anni, ha una carriera da rilanciare. Originario di Cerreto Sannita, ha deciso di lasciare casa in adolescenza per inseguire il suo sogno di calciatore, entrando nelle giovanili del Cesena. Entra nel giro della Nazionale Under 17, disputando un Europeo in compagnia di Kean, Luca Pellegrini, Bastoni e Pinamonti, debutta anche in B contro lo Spezia a 17 anni. Sembra l’inizio di una carriera brillante, che non prende però il volo. Il Palermo crede in lui, ma non riesce mai a conquistare un posto da titolare nei vari prestiti con Pisa e Fano. L’ultima stagione l’ha passata tra Siena e Virtus Francavilla, collezionando sette presenze; il fallimento dei toscani, proprietari del suo cartellino, lo ha lasciato senza contratto. Terzino destro di piede, ma che può giocare indifferentemente su entrambe le fasce, vorrà proporsi come un possibile titolare agli ordini di mister Guidi.

Carillo invece ha un po’ più di esperienza della categoria, dall’alto delle sue 75 presenze in terza serie. Di proprietà del Genoa ma cresciuto nella Juve Stabia, con cui ha debuttato in B nel 2014, Carillo è un roccioso difensore centrale di 188 centimetri che rinforza la batteria di centrali nella Casertana. Non è mai riuscito a diventare un uomo importante in B per Brescia e Salernitana (che ha interrotto subito il prestito lo scorso anno) ma si è rivelato da tempo un uomo affidabile in serie C. Lo scorso anno ha collezionato 16 presenze con la maglia della Sanbenedettese, confermandosi anche un difensore pulito con un solo cartellino giallo collezionato.

 

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Il nuovo libro di Ferdinando Terlizzi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie