www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Casertana, altri due colpi: Bordin per il centrocampo, Cuppone in avanti

Doppio colpo per la Casertana di Federico Guidi, che ha appena annunciato il centrocampista Alessandro Bordin e l’attaccante Luigi Cuppone. Bordin, classe 1998, arriva in prestito dallo Spezia, che ha acquisito il cartellino dalla Roma la scorsa stagione. Dopo essere stato un punto di riferimento del settore giovanile giallorosso e delle nazionali giovanili negli scorsi anni (30 presenze e 3 reti fino all’U20), ha provato a sfondare in B con Perugia e Ternana, senza ritagliarsi grosso spazio. Dopo 10 presenze in seconda serie arriva dunque il passaggio in C con la Pistoiese: piano piano si impone come titolare agli ordini di Giuseppe Pancaro con 19 gettoni complessivi, nonostante qualche acciacco fisico che ne mina la continuità. Centrocampista moderno che coniuga qualità e quantità, nasce da regista ma nella sua esperienza toscana si stava affinando anche da mezzala.

Anche Cuppone arriva in prestito, questa volta dal Pisa. Classe 1997, la punta di 178 centimetri ha nel suo carnet 59 presenze in terza serie con le maglie di Vicenza, Pisa, Paganese, Bisceglie e Monopoli. Proprio con la squadra pugliese ora casa di Starita ha forse disputato la sua miglior stagione: solo 3 reti in 22 presenze, ma un ruolo da arma tattica dalla panchina nello scacchiere di Giuseppe Scienza, con cui si stava ritagliando sempre più spazio fino alla pandemia di Covid-19. Ora passa da una squadra di alto rango della C ad una che punta ad una tranquilla salvezza: Cuppone potrà essere un piccolo jolly per Guidi, che si affiderà anche a lui per l’attacco.

Queste le parole di Bordin: “Arrivo qui con grande entusiasmo. Caserta è una piazza importante che seguivo da lontano con interesse negli scorsi anni. Per questo per me non è stato neppure necessario approfondire ed ho risposto subito presente alla chiamata della Casertana. Sono un centrocampista di qualità che ama giocare palla a terra e in questi anni ho imparato anche fare lavoro di quantità. La mia esperienza in C è stata positiva ed ho voglia di dare il meglio di me e continuare la mia crescita. Conosco mister Guidi per averlo avuto in Nazionale; è un allenatore che ama giocare al calcio ed una persona incredibile dentro e fuori dal campo. Ci sono tutti i presupposti per fare”.

Cuppone commenta così il suo arrivo in rossoblu: ““Sono soddisfatto e contento di aver firmato. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione del mister. Da avversario non è stato mai facile scendere in campo al Pinto, ora con addosso quella maglia sarà sicuramente una spinta in più. Sono un giocatore molto duttile che può giocare nelle diverse posizioni d’attacco; amo giocare palla al piede e puntare l’avversario. Ora mi concentrerò sul lavoro per farmi trovare pronto alla chiamata del mister”.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie