www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Caserta, la Polizia di Stato celebra il 170° Anniversario della fondazione

La Polizia di Stato ha celebrato oggi il 170° Anniversario della sua fondazione, alla presenza del Presidente della Repubblica, nella splendida cornice della Terrazza del Pincio in Roma. Un’Amministrazione longeva che ha accompagnato i mutamenti della società adeguando la propria organizzazione alle nuove esigenze, nella continuità del motto sub lege libertas; una Polizia, quindi, radicata nel presente ma al contempo proiettata ad intercettare i nuovi bisogni, che torna a condividere con i cittadini i suoi più autentici valori.

A Caserta l’evento ha avuto inizio, come di consueto, con la deposizione in Questura di una corona d’alloro presso la lapide commemorativa dei caduti nell’adempimento del Dovere.

A seguire, la Piazza della Prefettura ha ospitato la cerimonia di consegna dei riconoscimenti per merito di servizio, preceduta dalla proiezione di un video istituzionale che ha mostrato alcuni  significativi momenti dell’attività che Polizia di Stato è chiamata quotidianamente a svolgere.

Dopo la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica, del Ministro dell’Interno e del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, il Questore della provincia di Caserta  Antonino Messineo, nel formulare un caloroso ringraziamento a tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato per quanto fatto e per quanto saranno chiamati a fare per affrontare le sfide future,  ha sottolineato altresì il proficuo rapporto con tutti i vertici delle altre Istituzioni del territorio e rimarcato la primazia della sinergica cooperazione con la Magistratura e le altre Forze di Polizia.

Alla cerimonia hanno preso parte alcuni giovani studenti ucraini e casertani che hanno sventolato, in un’atmosfera ricca di emozioni, una bandiera con i colori dell’arcobaleno quale segno di pace e  fratellanza.