www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Caserta, ITIS-LS Giordani sempre più top school: arricchita offerta formativa con il settore della Moda

Importante collaborazione dell'Istituto casertano guidato dalla d.ssa Serpico con l'agenzia Mad Mood.

La parola innovazione, di questi tempi, suona davvero sorprendente ed inaspettata. Una dimostrazione lampante che a Caserta la pandemia non è riuscita a frenare spirito creativo e voglia di darsi nuovi traguardi viene dal mondo scolastico. L’Itis-Ls Giordani è riuscito in un’impresa davvero lodevole: arricchire l’offerta formativa con il settore della Moda. Una scelta condita da lungimiranza e strategia innovativa quella di Antonella Serpico, in un momento delicato in cui era ed è necessario lanciare segnali forti, efficaci e fattibili nel mondo della scuola.

Ma la dirigente dell’illustre Istituto casertano è riuscita a fare molto di più: intrecciare il cammino di alcuni studenti con quello dell’alta moda. Milano Fashion Week è stata un’occasione unica nel suo genere per dare un prezioso coronamento al progetto realizzato entro settembre dagli studenti per farsi trovare pronti al cospetto della ben nota kermesse. La mano artistica ed organizzativa che ha condotto l’iniziativa di Antonella Serpico è quella di Mad Mood: ormai una garanzia di innovazione che si rinnova ad ogni appuntamento. Questa volta Marianna Miceli ha davvero superato se stessa, fornendo un raro esempio di capacità creativa, con questa esaltazione della bellezza senza limiti e confini geografici, e ponendo l’Asia al centro del proprio evento.

All’evento hanno partecipato anche tanti studenti dell’Istituto Giordani; Christian Argiento, Giuseppe Dello Margio e Antonio Bruognolo, come modelli e Virginia Bassolino, Francesca Cicala e Gianluigi Scognamiglio che hanno fatto parte del backstage.

Mad Mood non ha lasciato niente al caso e, grazie al certosino lavoro di Antonella Russo, responsabile regionale dell’agenzia, è riuscita ad avvicinare lo stupore di un piccolo gruppo di studenti al cospetto di un modo colmo di arte, estro e fantasia. Con questa esperienza e fusione di intenti, la scuola guidata da Antonella Serpico apre un nuovo filone culturale all’interno degli istituti scolastici casertani. Al Milano Fashion Week erano presenti anche quattro modelli casertani: Francesco Rosato, Gianluigi Quintavalle, Elena Benenati e Nicholas D’Onofrio, che Antonella Russo, casertana e responsabile campana dell’agenzia, ha fortemente voluto.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie