www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Caserta, dimensionamento scolastico. La replica dell’avvocato Ferrara, procuratrice dell’Istituto Comprensivo De Amicis – Da Vinci

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la replica del Preg.mo avv.to Lina Ferrara in merito all’articolo relativo al dimensionamento scolastico nel comune di Caserta

«Egr. Direttore, in merito all’articolo apparso in data 21/8/2020 sul sito on line www.gazzettadicaserta.it dal titolo “Caserta, dimensionamento scolastico. Avv. Paolo Centore: errate interpretazioni corrono sul web“, la sottoscritta Avv. Pasqualina Rosaria Ferrara, nella qualità di procuratrice dell’Istituto Comprensivo E. De Amicis – L. Da Vinci, intende replicare alle distorte informazioni che sono state rese nel predetto articolo che stanno ingenerando confusione nei soggetti coinvolti e nella cittadinanza tutta.

In primo luogo tale articolo risulta essere stato redatto sulla scorta di dichiarazioni rese da un collega che sta patrocinando un autonomo ricorso sul dimensionamento scolastico che il collegio non ha inteso riunire perché evidentemente fondati su presupposti diversi. Pertanto, allo stato, le dichiarazioni rese dal collega riguardano valutazioni di atti relativi ad un procedimento in cui lo stesso non è patrocinatore di alcun contro-interessato, quindi non è a conoscenza neppure dei vari atti di causa depositati in giudizio, palesando, tal comportamento, evidenti profili di violazione dei doveri deontologici di cui la sottoscritta si riserva di segnalarle nelle sedi opportune.

Ma ciò che è più grave, che sta ingenerando confusione e preoccupazione, specie per i soggetti interessati al giudizio de quo, è che nel medesimo articolo è stato addirittura offerta un’interpretazione fuorviante delle funzioni delle misure monocratiche provvisorie di cui all’art. 56 Dlgs 104/2010, derubricata ad una mera ordinanza interlocutoria. Tralasciando l’errata qualificazione giuridica che è stata fornita del provvedimento emesso, che non è un’ordinanza ma un decreto presidenziale, è opportuno precisare che tale decreto presidenziale non solo ha accolto le motivazioni addotte in ricorso dalla sottoscritta, riconoscendo il “difetto di motivazione del provvedimento regionale di dimensionamento poiché è fondato su una delibera comunale adottata su presupposti controversi” accertando, quindi, già profili di illegittimità dello stesso, ma ha ordinato, si ribadisce il verbo ordinare, alla regione Campania di rideterminare entro 10 giorni il piano scolastico “tenendo conto di tutti gli elementi esposti nel ricorso” dalla sottoscritta patrocinato.

In buona sostanza entro 10 giorni la Regione Campania dovrà emettere un nuovo piano di dimensionamento scolastico tenendo conto delle argomentazioni esposte nel ricorso proposto dall’IC De Amicis – Da Vinci e che evidentemente tendono a mantenere invariato il predetto IC. Pertanto non v’è dubbio alcuno che il nuovo anno scolastico non partirà secondo lo schema del piano di dimensionamento impugnato perché entro il 31 Agosto p.v. la Regione Campania è obbligata ad ottemperare al decreto presidenziale.

Tale precisazione si è resa necessaria non solo per tutelare gli interessi dell’istituto comprensivo mio assistito, ma manche per tutelare la dignità e la professionalità della sottoscritta che è stata screditata e minata dalle inesattezze del richiamato articolo giornalistico, di cui ci riserva, in caso di mancata pubblicazione della presente nota, di adire le competenti sedi giudiziarie per la legittima tutela dei propri interessi. Distinti saluti. Avv. Pasqualina Rosaria Ferrara. »

Il TAR ha sospeso il dimensionamento scolastico a Caserta. Accolto ricorso dell’avvocato Ferrara

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie