www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Casagiove, manovra di bilancio: numerosi lavori pubblici programmati

Nella seduta di ieri, completando la manovra di bilancio per l’anno in corso, il Consiglio Comunale, sereno e attento agli interessi generali, ha approvato un importante investimento di risorse finanziarie da destinare per lavori pubblici.

Questi gli interventi:

  • rifacimento strade interne dissestate e riqualificazione delle aiuole di viale della Libertà, da tempo in stato di degrado, per 100.000 euro;
  • lavori di ammodernamento e realizzazione percorsi pedonali coperti nelle scuole cittadine (90.000 €);
  • realizzazione di un parcheggio a servizio della Scuola Materna “Gianni Rodari” su via 25 Aprile e la riqualificazione dell’area esterna alla Scuola Elementare “Eduardo De Filippo”, in via Michele Santoro (56.000€);
  • miglioramento della segnaletica stradale, orizzontale e verticale (16.000 €);
  • ammodernamento e riqualificazione degli impianti semaforici (15.000 €);
    progettazione della Caserma dei Carabinieri in Piazza degli Eroi per la quota a carico del bilancio comunale di 170.000 €.

La deliberazione assunta, completa in quadro degli interventi già indicati in sede di bilancio di previsione che hanno ad oggetto:

  • la riqualificazione e la messa in sicurezza di spazi verdi (Villa Antonucci, in via Tevere, Villa adiacente al Parco Merola in via Liguria, Villetta Don Diana in via Condotto, Villetta di Rione S. Caterina). Questi lavori sono già in corso e nelle prossime settimane è prevista la messa a disposizione delle aree a beneficio della collettività;
  • il recupero del complesso dell’ex Macello con destinazione sociale polivalente e realizzazione di un teatro cittadino;
  • la realizzazione di un locale per ospitare attività sociali per la terza età;
  • la messa in sicurezza per permettere la riapertura del Parco dell’Abetaia.

Grande soddisfazione da parte del Sindaco, Giuseppe Vozza: “Le decisioni assunte dal Consiglio Comunale – ha dichiarato – sono coraggiose e necessarie, per dare alla città le prime essenziali risposte. Questi stanziamenti rispondono all’esigenza di vedere migliorati servizi primari, ricostruiti luoghi di confronto e di socializzazione, elevato il livello di qualità della vita. Significa allungare il passo verso una normalità che deve lasciarsi alle spalle la rincorsa dei problemi, così da prevenirli ed affrontarli dentro una visione unificante e solidale. Si tratta di parti del progetto di una città futura, di tasselli di un disegno complessivo ancora più ampio.

Con l’avvio della costituzione del Parco dei Colli Tifatini, la definizione di un Piano Urbanistico Comunale di servizi, di difesa del territorio, di riunificazione del tessuto urbano a sostegno di un forte comune sentire, stando dentro ed interagendo con i progetti che intorno alla Reggia di Caserta vanno consolidandosi, si può guardare con ottimismo al futuro.”

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie