www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Casagiove, emergenza Covid-19. Prime erogazioni per il sostegno affitti delle abitazioni principali

Oltre ai 120.000 euro relativi ai buoni spesa Covid, prima di Natale, saranno erogati alle famiglie di Casagiove maggiormente colpite dalla crisi economica altri 200.000 euro messi a disposizione dalla Regione Campania

Dopo l’approvazione della graduatoria e l’accredito dei fondi regionali a sostegno degli affitti delle abitazioni principali per situazioni di emergenza socio-economica a causa del Covid-19 è stata disposta già nella giornata di ieri sugl’IBAN comunicati nelle domande, la prima tranche di pagamenti per complessivi 44.500 euro a favore dei beneficiari ammessi. L’Ufficio Ragioneria del Comune sta lavorando intensamente per erogare una seconda tranche di pagamenti fin dalla prossima settimana a favore di coloro che rientrano nel beneficio legato alla L. 431/98 per altri circa 157.000 euro.

Dopo i 120.000 euro relativi ai buoni spesa Covid – si ricorda che per questa misura la presentazione delle domande scade il 15 dicembre – complessivamente prima di Natale saranno quindi erogati alle famiglie di Casagiove maggiormente colpite dalla crisi economica altri 200.000 euro.

Sono state 229 le domande pervenute allo scadere del termine di presentazione dell’istanza fissato per il 7 maggio scorso. A seguito di una prima istruttoria limitata al controllo della regolarità formale delle autocertificazioni, veniva elaborato dall’ufficio un primo elenco dei richiedenti il contributo.

Dopo l’istruttoria effettuata dall’ufficio politiche sociali, in merito alla verifica dei requisiti previsti dall’Avviso e all’esame della documentazione acquisita agli atti è stato attribuito un punteggio alle istanze ammesse sulla scorta dei criteri di valutazione previsti dalla Regione Campania.

Questo iter ha portato alla stesura di una graduatoria contenente l’elenco dei beneficiari ammessi e degli esclusi. Sono 83 le domande ammesse al beneficio e 67 non ammesse, 19 rinunciatari, 6 non in possesso dei requisiti previsti, 5 per mancata integrazione documentale. Le restanti 37 domande non ammesse sono state inserite nell’elenco in corso di approvazione dei beneficiari del contributo del bando fitti L.431/98 annualità 2019, di cui al DD. n. 60 del 9 giugno 2020 in quanto più favorevoli così come previsto dall’Avviso regionale. Sono questi ultimi quelli che riceveranno la settimana prossima il bonus sui loro conti correnti.

Il Comune ha comunque richiesto alla Regione Campania l’autorizzazione all’utilizzo dell’economie risultanti dopo la fase istruttoria per integrare il finanziamento destinato alla graduatoria del bando fitti L.431/98. I 200.000 euro erogati in questi giorni potranno pertanto crescere ed i beneficiari vedersi accreditare ulteriori fondi sui loro conti correnti.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie