www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Capua, raccolta per l’Ucraina. La protezione civile SOS Radiosoccorso al fianco dell’Istituto Paideia per la consegna dei pacchi presso il centro regionale

Nata dalla richiesta di tanti genitori dei bambini che frequentano l’Istituto Paritario Paideia di Capua è iniziata una lodevole raccolta di beni di prima necessità a favore della popolazione dell’Ucraina duramente colpita dagli eventi bellici.

La direttrice Siciliano ha fatto propria l’istanza dei tanti sensibili genitori e ha messo a disposizione alcuni locali della sua struttura per raccogliere le donazioni oltre a contribuire con prodotti utili al buon esito dall’iniziativa spontanea. E prontamente, la protezione civile di Capua, l’associazione SOS Radiosoccorso, che fa parte dell’Anpas, è intervenuta per prestare il necessario supporto, recuperando quanto è stato donato e indirizzandolo verso i canali regionali individuati.

Il presidente Antonio Pellegrino ha dunque inviato i mezzi della sua associazione per caricare le donazioni e destinarle verso il centro di raccolta deputato come magazzino generale ovverosia la SOPI.

I volontari della SOS Radiosoccorso, in linea con le finalità statutarie, con le proprie azioni sedimentano il loro legame con la comunità e ricordano quotidianamente che il volontariato si basa sulla cultura della gratuità e del dono e può aiutare tutti a scoprire una nuova cultura – quella della solidarietà, dello sviluppo sostenibile, della nonviolenza, del rispetto dell’altro e della cittadinanza responsabile.