www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Capua. Domani i 70 anni di Villa Fiorita, 10 luglio 1951 10 luglio 2021

Una lunga storia ed una solida tradizione proiettano la clinica sempre più nel futuro tra ampliamenti delle strutture e implementazioni di servizi diagnostici all’avanguardia e consulenze mediche di eccellenza.

Settant’anni di attività sul territorio, settant’anni al servizio di pazienti e utenti, settant’anni di eccellenza e qualità, è stato questo e molto di più fino ad oggi la casa di cura “Villa Fiorita” di Capua che domani, sabato 10 luglio, compirà 70 anni di storia e di innovazione.

Era un martedì il 10 luglio 1951 quando un gruppo di soci si ritrovarono intorno ad un tavolo per costituire una società che avrebbe dato vita ad una struttura sanitaria capace di crescere ed ampliarsi, di aumentare la propria capacità in termini di offerta sanitaria e di stare sempre al passo con i tempi a livello di prestazioni erogate ai propri pazienti, compiendo un percorso di continuo sviluppo durato ben 7 decenni.

In mezzo, il passaggio di mano alla nuova proprietà incarnata dal compianto e lungimirante Nicola Sibillo ed il successivo trasferimento nel 2005 dalla vecchia sede nel centro di Capua alla nuova ed attuale struttura, realizzata alle porte della città Regina del Volturno.

Radici solide e forti ed una lunga tradizione medico-sanitaria di eccellenza che, unite alla continua implementazione del vasto know-how acquisito in tutti questi anni, garantiscono allo stato attuale a Villa Fiorita di Capua di essere tra le prime realtà per l’assistenza e la cura su scala provinciale e regionale, ma soprattutto la proiettano nel futuro con nuove sfide pronte ad essere colte dal management sempre a guida della famiglia Sibillo.

Ampliamento della struttura esistente, sviluppo della rete diagnostica di ultima generazione, potenziamento dei servizi, aumento delle prestazioni sanitarie da erogare a pazienti ed utenti esterni, diversificazione delle attività mediche, saranno questi gli obiettivi da raggiungere nel breve e nel medio periodo per la casa di cura capuana.

“I prossimi 12 mesi saranno fondamentali in questo processo di ulteriore crescita che affronteremo consapevoli della nostra storia e dei diversi punti di forza della nostra struttura, ma che vivremo anche dando vita ad una serie di eventi ed appuntamenti per celebrare degnamente questo 70esimo anniversario della fondazione, atteso che la pandemia in corso e le diverse limitazioni imposteci non consentono di organizzare alcuna manifestazione aperta al pubblico. Quella sarà l’occasione giusta anche per presentare le diverse novità ed i vari progetti in fase di esecuzione nella nostra clinica di Capua”, dichiara Raffaella Sibillo, presidente del CdA di Villa Fiorita.

Pubblicità

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie