www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Capodrise, Comunali 2021. Nasce un progetto civico per rigenerare il Consiglio Comunale

Numerose le persone che stanno aderendo al progetto civico che si propone e si apre alla cittadinanza di Capodrise con l’obiettivo di rigenerare e rilanciare l’attività amministrativa in vista delle prossime elezioni di ottobre.

Le priorità del progetto sono quelle di migliorare la vivibilità di tutte le aree comunali, dal centro alla periferia e di ammodernare il governo del territorio attraverso: un incremento dei servizi ai cittadini; un effettivo potenziamento della macchina amministrativa; una più coraggiosa e sostenibile modalità di gestione degli spazi pubblici, anche ricorrendo a un sano partenariato pubblico-privato; un’implementazione della programmazione e realizzazione delle opere pubbliche, rilanciando in primis il progetto del campo sportivo insieme all’area commerciale; un nuovo piano di mobilità sostenibile a supporto dell’ambiente.

Sono questi alcuni temi trattati nelle prime riunioni organizzate dal gruppo di coordinamento civico, che sta ponendo le basi per la formazione della nuova classe dirigente. L’approccio e il metodo sembrano lontani da quelli soliti che hanno caratterizzato i vecchi schemi elettorali, che per anni hanno condizionato la Comunità. L’idea di intraprendere un cambio di rotta, puntando su un’evoluzione della macchina amministrativa, ha animato la partecipazione di diverse persone a cui, giorno dopo giorno, se ne aggiungono altre.

Tra i promotori del progetto programmatico, seppur ancora in stato embrionale, figurano numerosi componenti: Carlo Pontillo, Vincenzo Delle Curti, Luisa D’Angelo, Pasquale Di Giovanni, Luigi e Sossio Colella, Gabriele Lunato, Pietro Pontillo, Tina Raucci, Claudia Gaglione, Vincenzo Rossetti, Franco Pontillo, Michele Di Paolo, Pasquale Ricciardi, Margherita Nero, Nicola Cecere, Danilo Camerlingo, Donato e Giovanni Russo Raucci, Pasquale De Lucia, Raffaele Moretta, Christian Di Francesco, Antonio Martone, Giuseppe Piccolo e Vincenzo Negro.

Il progetto, che ha come obiettivo comune il benessere di Capodrise, è aperto a tutti coloro che vogliono contribuire alla sua formazione e crescita. Pertanto, l’attuale gruppo lancia un invito alle diverse realtà associative, moderate, riformiste, progressiste e ambientaliste presenti sul territorio, oltre a ogni singolo cittadino, di aggregarsi affinché si possa costituire la migliore sintesi per la nostra comunità.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie