www.gazzettadicaserta.it
Liberi da vincoli

Campionati juniores di Fondi: ok i ragazzi del Taekwondo Caserta, Alida Costa dolorante porta a casa il bronzo

Si sono svolti a Fondi (LT) i campionati italiani juniores di combattimento di Taekwondo, a cui la squadra del Taekwondo Caserta ha preso parte con 3 atleti: Francesco Carangio nella -59kg maschili, Massimo Boiano nella -63kg maschili e Alida Costa nella -55kg femminili.

Gli atleti del Maestro Fusco hanno dimostrato un’ottima forma fisica e una buona tecnica, oltre ad una crescita psicofisica evidente. Purtroppo in alcuni casi non è bastata e in mancanza di un pizzico di fortuna in più le cose non sono andate per il verso giusto per i casertani.

Il primo incontro disputato da Francesco Carangio lo vede contro un forte atleta pugliese, proveniente dalla squadra più titolata d’Italia. Il casertano parte bene e chiude il primo round in parità, ma nel secondo qualche errore di troppo lo porta in svantaggio di 7 punti sul 7-14. Con calma e intelligenza Carangio lavora per ribaltare il risultato e arriva a 10 secondi dalla fine a sole due lunghezze di distacco sul 12-14. Mancando poco deve purtroppo osare e scoprirsi ad un avversario esperto che nell’unica sua distrazione lo colpisce portando il risultato sul 12-16 e chiudendo definitivamente il match.

Massimo Boiano incontra subito uno degli avversari più forti della categoria, con cui aveva già combattuto a Napoli e che arriverà in finale in questo torneo. Entra sul quadrato deciso e riesce a tenergli testa per tutto il primo round che si chiude con soli due punti di distacco a favore dell’avversario. Il secondo round però gli è fatale: un paio di calci veloci portati dall’avversario raggiungono l’obbiettivo e aumentano il divario che nel terzo round diventa incolmabile.

Infine Alida Costa che, a causa di alcuni infortuni muscolari, non si è potuta allenare nei dieci giorni precedenti la gara, compie quasi un capolavoro. Non rientrando col peso nella sua solita categoria, deve salire in quella superiore e lì combatte senza timore, con grande intelligenza e tecnica sopraffina. Vince le eliminatorie contro l’avversaria veneta e va ai quarti dove incontra una brava atleta laziale che però può poco quando, in difesa in una sola azione, la casertana le mette a segno ben 9 punti consecutivi con un calcio al viso, uno al tronco e uno all’indietro in rotazione. Nonostante qualche piccola distrazione sul finire dell’incontro riesce a passare in semifinale vincendo 22-16. Anche qui disputa un bell’incontro ma non basta per vincere contro la brava atleta siciliana (che poi vincerà la finale) e deve accontentarsi del bronzo perdendo di misura per 4-7.

Buone comunque le prestazioni dei ragazzi del Taekwondo Caserta che dimostrano ogni volta il loro valore in tutte le competizioni a cui prendono parte

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy al link qui sotto. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetto Cookie Policy

Cookie